LE DENOMINAZIONI

DOCG Il Prosecco Superiore Valdobbiadene DOCG, è coltivato sulle colline di Conegliano e Valdobbiadene, zona particolarmente vocata per la produzione di uve Glera grazie alle sue caratteristiche pedo-climatiche, ad un‘altitudine compresa tra i 50 e i 500 m/slm.
Il Prosecco Superiore Valdobbiadene DOCG rappresenta un’eccellenza assoluta all’interno delle produzioni di Prosecco ed è contrassegnato dalla fascetta posta sul collo della bottiglia, che ne certifica l’origine ed il controllo della qualità.

DOC TREVISO Anche la DOC TREVISO è contraddistinta da un contrassegno di stato, a certificarne origine e qualità.
All‘interno delle nove provincie della «Grande DOC» del Prosecco (Belluno, Gorizia, Padova, Pordenone, Treviso, Trieste, Udine, Venezia e Vicenza) la provincia di Treviso rappresenta storicamente il cuore della produzione dei vitigni di Glera, uvaggio alla base della DOC Prosecco.

DOC VENEZIA La denominazione DOC VENEZIA, costituita nel 2010, include i vini prodotti nelle provincie di Venezia e Treviso, le cui uve seguono il disciplinare del Consorzio di Tutela.
All’interno dei territori della DOC VENEZIA è compresa un’area geograficamente ristretta, definita «PIAVE», da cui ha origine l’omonima denominazione.